Utilizzo di Beacon Sensor per lo sviluppo della tua app aziendale

Nel mondo in rapida crescita di oggi, le aziende hanno una forte concorrenza tra di loro. Così, i professionisti del marketing devono fare affidamento su strumenti sofisticati come un sensore beacon per raggiungere i tuoi clienti. La maggior parte delle persone oggi, in particolare i millennial, ha una soglia di attenzione molto breve che dedica principalmente alle nuove informazioni, comunicazione sui social media, e notizie digitali. Quindi, oggi è molto facile per le persone distrarsi. Perciò, se vuoi che la tua attività abbia successo, devi trovare un posizionamento unico per essa. Il sensore beacon è anche noto come beacon Bluetooth o beacon di prossimità ed è un ottimo strumento per aumentare i potenziali clienti e le potenziali vendite.

Ma dobbiamo ricordare che i beacon non sono solo un ottimo strumento per gli imprenditori, ma anche una grande risorsa per le implementazioni IoT. Quindi, possiamo anche usarli per vari scopi come le operazioni in un aeroporto, copertura sportiva, grandi conferenze, università e altre istituzioni educative, luoghi ricreativi, gallerie e musei, e arena dei concerti. Questo ci permetterà di interagire con più persone e conoscere i loro gusti, modelli di comportamento, attributi, e preferenze. Il sensore beacon è ottimo per aumentare il coinvolgimento dei clienti e quindi aumentare la generazione di entrate e la fedeltà al marchio. Possiamo anche utilizzare i beacon per le operazioni di supply chain e logistica. Numerosi casi d'uso hanno suggerito che possiamo anche utilizzare i beacon negli ospedali per prenderci cura di pazienti critici e monitorare la loro salute in ogni momento.

In questo articolo, vorremmo parlarvi del sensore beacon e di come utilizzarlo per sviluppare la vostra app aziendale.

Cos'è esattamente un Beacon Sensor?

I beacon sono piccoli trasmettitori che rimangono sempre accesi e utilizzano la tecnologia Bluetooth per trasmettere informazioni importanti da chiudere da smartphone e altri dispositivi. Rimangono sempre accesi e tuttavia consumano pochissima energia. A parte questo, hanno una gamma di accesso abbastanza buona.

Tuttavia, un sensore beacon è in grado di trasmettere dati, è incapace di riceverlo. Se nelle vicinanze è presente un dispositivo intelligente, il sensore beacon lo rileverà e invierà notifiche digitali a quel dispositivo. Molti esperti usano l'analogia dei fari per il sensore beacon perché sono in grado di inviare segnali ai dispositivi intelligenti vicini e guidarli verso un'azione particolare.

Oggi, Utilizziamo principalmente beacon in combinazione con software dedicati e app mobili. Il beacon invia un identificatore univoco a tali app e ogni identificatore si riferisce a una funzione specifica come il monitoraggio della posizione di un dispositivo, mostrare le notifiche di un prodotto a un cliente, e monitorare il comportamento di acquisto di un cliente.

Storia del sensore beacon

La tecnologia Bluetooth è stata introdotta in 1989. È stato introdotto da Ericsson e il suo scopo principale era quello di sviluppare cuffie wireless. Successivamente, la tecnologia Bluetooth si è evoluta notevolmente ed è ora uno standard per le comunicazioni IoT.

I beacon Bluetooth hanno iniziato ad apparire in 2013 quindi sono l'ultimo sviluppo nel campo dell'IoT. Sono stati introdotti per la prima volta dal gigante della tecnologia, Mela. Apple li ha introdotti in modo che fosse possibile per dispositivi Apple come il MacBook, i phone, e iPad per rilevare i dispositivi Bluetooth nelle vicinanze e reagire ai segnali provenienti da essi.

Nel 2015, il loro concorrente, ovvero. Google ha deciso di annunciare la propria versione di beacon Bluetooth. Google ha chiamato la sua tecnologia Eddystone, che era il loro modo di rendere omaggio a un famoso faro britannico. La differenza tra i beacon introdotti da Apple e quelli introdotti da Google è che la piattaforma fornita da Google è completamente open-source il che significa che chiunque può utilizzarli senza alcuna restrizione. Inoltre, ci sono differenze significative nel modo in cui le due piattaforme vengono implementate.

Dall'inizio dei beacon, molti altri concorrenti sono spuntati sul mercato e tutti hanno introdotto i propri beacon. La maggior parte di loro sono open source, però, alcuni di loro sono in grado di inviare URL invece di un identificatore ma questi non sono open source quindi devi pagarli.

Quanto è efficace un sensore beacon?

Possiamo utilizzare beacon Bluetooth per trasmettere segnali a breve distanza. Hanno un basso consumo energetico quindi continuano a lavorare per lunghi periodi di tempo. A parte questo, i beacon sono molto economici e ti fanno risparmiare fino a 65-87% dei costi operativi. Spesso utilizziamo il Bluetooth per applicazioni avanzate che richiedono trasmissioni di dati di grandi dimensioni. Le semplici app aziendali richiedono frequenti trasferimenti di dati, quindi i sensori beacon si adattano bene.

Le prestazioni fornite da un beacon Bluetooth sono paragonabili a quelle di Wi-Fi e GPS. però, né il GPS né il Wi-Fi sono in grado di fornire una posizione precisa di uno smartphone all'interno di un edificio denso. però, un faro è in grado di individuare la posizione di un dispositivo intelligente all'interno di un edificio. I beacon di prossimità sono in grado di inviare una notifica ai dispositivi intelligenti nelle vicinanze. Quindi, sono un canale unidirezionale per la trasmissione dei dati, quindi è più vantaggioso in edifici densi e spazi ristretti. Inoltre, non devi spendere molto tempo o perdere la durata della batteria per accoppiare il tuo dispositivo smart rispetto al Bluetooth. A parte questo, i beacon di prossimità hanno una buona portata e possiamo utilizzare tecniche speciali per estenderla ulteriormente.

Protocolli di un sensore beacon

I beacon Bluetooth hanno diversi protocolli a rotazione e sono forniti da diverse società. Tutti questi protocolli sono quasi simili nel loro ruolo e funzione ma presentano alcune differenze che ci consentono di distinguerli l'uno dall'altro. In questa sezione, ne daremo uno sguardo ad alcuni.

IBeacon

Questo è stato il primo protocollo beacon Bluetooth in assoluto ed è stato lanciato da Apple. Quindi, è ideale per i dispositivi che funzionano su iOS. I sensori beacon che operano sull'iBeacon trasmettono un UUID che interagisce con un'app dedicata. Usiamo spesso questo protocollo ed è molto semplice da implementare.

AltBeacon

Questo protocollo è stato lanciato dopo l'iBeacon nell'anno 2014. È stato il primo protocollo open source in assoluto per i beacon intelligenti. Poiché è open source, quindi è compatibile con tutti i sistemi operativi, ad esempio. androide, iOS, finestre, eccetera. Questo protocollo ha anche una maggiore flessibilità che ci consente di utilizzare questo protocollo per eseguire codice sorgente personalizzato.

Eddystone

Questo protocollo è stato introdotto da Google e ha molte più funzioni di qualsiasi altra concorrenza. Inoltre, questo protocollo ci permette di trasmettere tre tipi di struttura cioè. TLM, UID, e URL. Questo protocollo funziona sia con Android che con iOS. A parte questo, questo protocollo ha le migliori caratteristiche da entrambi i protocolli precedenti /

Come possiamo utilizzare un sensore beacon per un'app aziendale?

I primi casi d'uso per i beacon Bluetooth sono venuti alla luce alla fine del 2013. Apple ha distribuito un gran numero di beacon in oltre 254 dei suoi negozi al dettaglio negli Stati Uniti. Dopo di che, McDonald's ha implementato i beacon per fornire offerte di sconti speciali all'interno dei loro franchise.

I beacon Bluetooth hanno un gran numero di soluzioni di distribuzione in più settori. però, il più grande vantaggio di questa tecnologia è che puoi usarla per scopi di marketing. Puoi usarlo per inviare contenuti promozionali e annunci dedicati ai tuoi potenziali acquirenti. I beacon Bluetooth forniscono un ponte tra prodotti e offerte, informazioni e promozioni, esigenze e pubblicità, eccetera.

Puoi impostare numerosi beacon all'interno di un franchising, negozio dipartimentale, negozio, o centri commerciali. Possiamo quindi usarli per trasmettere informazioni rilevanti ai dispositivi intelligenti nelle immediate vicinanze. Perciò, i clienti ricevono offerte promozionali per i prodotti che stanno cercando e possono vivere un'esperienza di acquisto unica.

Vantaggi dell'utilizzo di sensori beacon per gli imprenditori

Sensore beacon nei negozi al dettaglio

Gli imprenditori devono utilizzare i beacon di prossimità per comunicare con i potenziali acquirenti. I negozi di mattoni e malta stanno affrontando una forte concorrenza con i rivenditori di e-commerce. Così, se possiedi un negozio di mattoni e malta, dovresti sfruttare la potenza dei sensori beacon per ottenere un vantaggio significativo. Ci sono molti vantaggi nell'usare i sensori beacon per la tua azienda.

  1. È possibile ottenere una migliore visione dei clienti tramite i beacon, per esempio, puoi scoprire quanto tempo i tuoi clienti trascorrono nel tuo negozio e quali prodotti preferiscono navigare. Possiamo quindi utilizzare questi dati per personalizzare le nostre campagne pubblicitarie e inviare codici di sconto tramite la nostra app aziendale.
  2. L'uso di sensori beacon ci consente di creare una forte fedeltà al marchio tra i nostri clienti. Possiamo promuovere i nostri prodotti e costringere i clienti a visitare i nostri negozi dando loro determinati premi. Per fare questo, abbiamo bisogno di alcuni dati precedenti forniti da un sensore beacon.
  3. Possiamo utilizzare sensori beacon per aumentare le nostre vendite. L'uso di sensori beacon con la nostra app aziendale aumenterà il numero di ordini che riceviamo. Così, possiamo vendere più prodotti o servizi. I visitatori del tuo negozio riceveranno notifiche personalizzate su sconti e offerte promozionali in corso. Quindi, hanno maggiori probabilità di acquistare ciò che stai vendendo.

Inutile dire che i vantaggi sopra menzionati graffiano appena la superficie e ciò che puoi ottenere con i sensori beacon dipende dalla tua creatività e immaginazione.

Costi per lo sviluppo di un'app Beacon Sensor

Le società che abbiamo menzionato prima non producono né distribuiscono fari. Aziende come Google e Apple sviluppano solo protocolli e architetture di rete su cui i beacon possono lavorare. I sensori beacon sono prodotti e distribuiti da fornitori e aziende come MOKOSmart. Così, se desideri acquistare beacon, dovrai contattare aziende come queste per soddisfare le tue esigenze. Ogni azienda ha i propri prezzi, quindi potresti voler fare qualche ricerca in anticipo.

I sensori beacon sono molto economici e i loro prezzi variano a seconda della loro capacità di dati, click to action rate, e la durata della batteria.

Qualsiasi progetto beacon non dipende interamente dai sensori beacon, ma dipende anche dai vostri obiettivi e dai dispositivi target. Può significare azioni come l'invio di notifiche, migliorare l'interazione con il cliente, offrendo la navigazione all'interno, chiudere dai pagamenti, per dirne alcuni. I costi per lo sviluppo della tua app aziendale variano in base ai tuoi obiettivi. Dipenderà anche dal tipo di hardware utilizzato e dai costi associati alla manutenzione di tale hardware.

Stima dei costi

Dovresti sviluppare un'app in grado di attirare l'attenzione dei tuoi acquirenti. Per questo scopo, puoi scegliere tra due alternative disponibili. Primo, puoi sviluppare un'app personalizzata in casa o in secondo luogo puoi utilizzare un'app di terze parti. Se sviluppi un'app da solo, dovrai sostenere costi significativi, avrai bisogno di molto tempo e competenza. Il vantaggio di questa opzione è che otterrai un'app su misura per le tue esigenze. D'altro canto, un'app di terze parti è molto economica ma limiterà il tuo controllo e non soddisferà tutte le tue esigenze.

La maggior parte delle app di terze parti viene fornita con una suite dedicata. Ciò significa che puoi accedere ai dati del cliente desiderati sul sito Web insieme all'app. I clienti hanno anche la possibilità di interagire con il sito web. Quindi, i clienti possono passare attraverso le notifiche secondo la loro convenienza. Ciò potrebbe limitare il tuo controllo, ma nessun dato subirà danni o perdite.

Quando si stimano i costi dell'hardware, è necessario cercare un fornitore affidabile con una buona esperienza. Dovresti quindi chiedere loro un preventivo e può aiutarti a mettere insieme una stima accurata dei possibili costi hardware. Se desideri che il fornitore fornisca servizi extra, puoi chiedere anche quelli e poi dovrai includerli anche nel tuo preventivo.

Devi anche considerare l'API. Avrai bisogno di un CMS o di un'API se stai cercando di gestire in modo efficace il tuo progetto beacon. Perciò, devi tenere a mente anche il costo dell'API.