Una guida completa sulla tecnologia iBeacon

Sei qui perché vuoi imparare la tecnologia iBeacon. Questo articolo ti guiderà su diversi aspetti di questa straordinaria tecnologia, come i suoi requisiti di configurazione, Lavorando, e i suoi vantaggi.

I beacon sono trasmettitori wireless che utilizzano la tecnologia Bluetooth a bassa energia per inviare segnali noti come BLE ai dispositivi intelligenti vicini. I beacon vengono installati in posizioni diverse e inviano notifiche push ai clienti sul proprio cellulare. La notifica push ha contenuti correlati alla posizione corrente della persona. Lo scopo della tecnologia iBeacon è migliorare il marketing e migliorare l'esperienza del cliente.

Cos'è iBeacon?

La maggior parte delle volte, i termini beacon e iBeacon sono usati in modo intercambiabile. però, iBeacon è fondamentalmente un termine di marchio utilizzato da Apple per il suo sistema di rilevamento della posizione. Consente a diverse app mobili in esecuzione su diversi dispositivi Android e iOS di ricevere segnali da questo dispositivo nel mondo fisico.

Questo dispositivo invia notifiche push che contengono informazioni utili sulla base della posizione attuale del cliente. Utilizza Bluetooth Low Energy per la sua comunicazione.

Di cosa hai bisogno per far funzionare un iBeacon?

Ci sono due requisiti importanti per il funzionamento di questa tecnologia. Primo, una configurazione completa del trasmettitore iBeacon per inviare notifiche push e l'altro è un dispositivo compatibile per ricevere segnali.

  1. Il trasmettitore iBeacon è un dispositivo che viene fissato in un posto ovunque, come il muro e il tavolo. Imparerai il funzionamento completo di questa tecnologia nella prossima sezione.
  2. È necessario un dispositivo mobile in grado di ricevere segnali BLE dai beacon. Il dispositivo dovrebbe supportare Bluetooth Smart e necessita del Bluetooth per rilevare i beacon. Quasi tutti i dispositivi mobili oggi hanno il Bluetooth per impostazione predefinita. Un elenco completo di compatibilità BLE è disponibile sul sito ufficiale Bluetooth in modo da poter verificare il tuo dispositivo lì.
  3. Per interagire con questo dispositivo, un telefono cellulare deve contenere versioni compatibili dei sistemi operativi. Se i cellulari contengono versioni precedenti, questa tecnologia beacon non funzionerà sul tuo dispositivo.
  4. Nel caso di questo dispositivo, l'app richiede l'autorizzazione alla localizzazione per utilizzare correttamente questo servizio.

È importante notare che gli smartphone non attivano azioni in base alla vicinanza ai beacon. Un'app specifica installata su questi dispositivi rileva i beacon utilizzando API diverse come Estimote SDK o altri framework nativi di Apple.

Come funziona la tecnologia iBeacon?

Comprendere il funzionamento completo della tecnologia iBeacon di Apple, è necessario comprendere i requisiti di questa tecnologia. Ecco di cosa hai bisogno:

  • Diversi dispositivi compatibili con iBeacon come iBeacon di MOKOSMART.
  • Qualche volta, è necessaria una connessione a Internet.
  • Un'app che potrebbe essere un'app di marca o un'app di terze parti per ricevere una notifica.
  • È necessario un dispositivo compatibile che supporti l'installazione dell'app iBeacon.

Adesso, comprendiamo il funzionamento completo della tecnologia iBeacon:

I dispositivi sono fissati alla parete o in qualsiasi altro luogo che invia segnali BLE a diversi dispositivi vicini con un numero ID di serie. L'app pertinente sugli smartphone rileva i segnali e reagisce. Senza un'app pertinente, non è possibile captare i segnali. Questo dispositivo standard utilizzato per la pubblicità BLE ha 4 informazioni importanti come segue:

  1. Identificatore universale univoco - UUID: Questo è fondamentalmente un file 16 bye stringa che conferisce un'identità univoca all'iBeacon. Per esempio, se Coca-Cola ha una rete di fari nel negozio di alimentari, tutti i beacon appartengono a Coca-Cola hanno lo stesso codice UUID. Questo identificatore univoco contiene informazioni generali relative al beacon, ad esempio chi lo possiede e quale azienda lo possiede.
  2. Maggiore: Questa è fondamentalmente una stringa di due byte che viene utilizzata per identificare un sottoinsieme più piccolo di beacon in modo univoco all'interno del gruppo più grande. Per esempio, se Coca-Cola utilizza 4 beacon in uno specifico negozio di alimentari, tutti 4 i beacon conterrebbero lo stesso major. Aiuta Coca-Cola a conoscere la posizione esatta dei suoi clienti nel negozio specifico.
  3. Minore: Questa è anche una stringa di due byte che aiuta a identificare i beacon individualmente. Prendiamo di nuovo l'esempio della Coca-Cola. Ci sono 4 fari nell'unico negozio di alimentari. Tutti 4 i beacon hanno un minore unico. Quindi minor aiuta un'azienda a identificare in modo univoco la posizione esatta di un cliente all'interno del negozio.
  4. Tx Power: Fornisce la distanza di prossimità del cliente dal beacon. Come funziona Tx Power? La potenza Tx determina esattamente la forza del segnale 1 misuratore dal dispositivo beacon. È hardcoded e calibrato in anticipo, quindi i dispositivi lo hanno utilizzato come riferimento e forniscono la distanza stimata dell'utente.

La differenza tra iBeacon e il faro di Eddystone?

Un beacon è un piccolo dispositivo wireless utilizzato per trasmettere segnali radio con diverse informazioni sul prodotto. Uno smartphone nelle vicinanze acquisisce automaticamente questi segnali. La maggior parte delle volte, le persone usavano il termine iBeacon e beacon in modo intercambiabile. però, iBeacon è un beacon sviluppato da Apple. Esistono altri tipi famosi di fari come il faro di Eddystone.

Ecco la differenza tra i suddetti beacon:

1> Tecnologia

La tecnologia iBeacon è fondamentalmente un protocollo beacon sviluppato da Apple. iOS 7 o versioni successive supportano questo protocollo e consentono a iPad e iPhone di cercare diversi dispositivi Bluetooth nelle vicinanze. D'altro canto, I beacon Eddystone sono beacon open source che possono essere prodotti da qualsiasi azienda a un prezzo accessibile.

2> Compatibilità

iBeacon è compatibile con Android e iOS ma è nativo solo per iOS. però, Eddystone è compatibile con Android, iOS e tutte le piattaforme che supportano i beacon BLE.

3> Profilo

iBeacon è fondamentalmente un software proprietario, quindi Apple controlla tutte le sue specifiche. però, Eddystone è un software open source. Chiunque può utilizzare le specifiche di GitHub. Quindi diverse aziende e sviluppatori accedono a questo e contribuiscono ad esso.

4> Facilità d'uso

iBeacon è estremamente facile da implementare. però, Eddystone è molto flessibile e richiede più codifica per l'integrazione. In realtà, diverse aziende sviluppano beacon con Eddystone a modo loro, quindi può essere complicato.

5> Utilizzo

In iBeacon, UUID, un codice specifico, avere un collegamento con il server dello sviluppatore. Quindi, quando questo codice viene inviato a qualsiasi smartphone, quindi il dispositivo richiede un'app speciale per eseguire un'attività speciale dopo aver ricevuto il codice. Quindi richiede un'app per funzionare correttamente. D'altro canto, Eddystone utilizza un URL invece dell'UUID in modo che l'utente possa aprirlo facilmente nel browser. Quindi non richiede alcuna app per il suo funzionamento.

6>Sicurezza e privacy

iBeacon trasmette il suo segnale pubblicamente. Quindi chiunque può rilevarlo facilmente utilizzando dispositivi iOS. inoltre, sono disponibili diverse app sia per Android che per iOS in grado di rilevare il codice UUID. Quindi non è molto sicuro. però, Eddystone ha una funzione nota come Identificatore effimero che consente ai beacon di inviare un segnale in modo tale che solo i clienti autorizzati possano identificare quei segnali.

7> API

Poiché iBeacon è un software proprietario, non contiene un'API specifica. però, Eddystone è un open source e la sua API è disponibile per un uso aperto.

Complessivamente, entrambi i beacon hanno alcuni pro e contro, quindi puoi sceglierne uno in base alle tue esigenze. Se vuoi sviluppare il tuo faro, sceglierai sicuramente Eddystone perché è open source.

8> Il dispositivo compatibile con iBeacon

La compatibilità è il fattore più importante per il funzionamento della tecnologia iBeacon. Android e iOS sono i sistemi operativi più utilizzati sugli smartphone. fortunatamente, è compatibile con entrambi i tipi di dispositivi.

9> iBeacon per iOS

È estremamente importante per il funzionamento di questo dispositivo installare un'app pertinente per i dispositivi iOS. Questo è un modo cruciale in modo che il protocollo iBeacon possa comunicare con il dispositivo. Sono disponibili numerose app utili per i dispositivi iOS. Puoi utilizzare un'app di marca o qualsiasi altra app di terze parti per comunicare con questo dispositivo. Per esempio, puoi usare Avvia qui, App Proximitask o BeHere per dispositivi iOS.

10> iBeacon per Android

Questi dispositivi richiedono anche un'app pertinente per la comunicazione del protocollo iBeacon con i dispositivi Android. Se il dispositivo beacon utilizza il protocollo Eddystone, non è necessario installare alcuna app. però, il protocollo iBeacon richiede un'app. È possibile utilizzare app di marchi diversi o app di terze parti per comunicare con i dispositivi beacon. È importante che ci siano diverse app multifunzionali. Significa, possono comunicare con diversi tipi di protocolli beacon come iBeacon & Scanner Eddystone. Questa app è compatibile con Eddystone, e anche AltBeacons.

In che modo la tecnologia iBeacon influisce sulla nostra vita?

Il beacon marketing sta diventando una tendenza giorno dopo giorno poiché la sua precisione è in aumento. inoltre, questa tecnologia fornisce il modo più unico e interessante per interagire con i clienti. È interessante questo 50% della parte superiore 100 i marchi stanno già utilizzando questa tecnologia per il marketing nei loro negozi. Quindi questa tecnologia influenzerà davvero le nostre vite.

Casi d'uso e applicazioni di iBeacon

La tecnologia iBeacon gioca un ruolo significativo nelle strategie di marketing. Di seguito sono riportati diversi casi d'uso e applicazioni di questa tecnologia:

  • Monitoraggio: Ogni azienda vuole conoscere il livello di soddisfazione dei propri clienti. Questa tecnologia funziona per lo stesso. Puoi analizzare i dati raccolti relativi ai clienti. Quindi, quando un utente entra nel negozio, questo dispositivo invia la notifica in base alle necessità dei clienti.
  • Automazione: L'automazione è un altro vantaggio più importante di iBeacon. Immaginare: una persona che ha la tua app mobile nel cellulare entra nel tuo negozio e la porta si apre automaticamente! È il miglior caso d'uso di questa tecnologia.
  • Efficacia dei costi: Questi dispositivi sono davvero convenienti rispetto all'NFC. NFC ha un file 0.2 metri ma iBeacon copre fino a 50 metri di superficie. inoltre, l'hardware di questo dispositivo è più economico rispetto agli NFC.
  • Micro posizione: Il GPS è estremamente utile per la migliore navigazione e tracciamento, però, non è vantaggioso per l'interno degli edifici. D'altro canto, la micro-localizzazione geofencing di iBeacon è davvero ottima per la navigazione all'interno di qualsiasi edificio.

Quanta energia consuma un iBeacon?

I beacon sono fondamentalmente dispositivi indipendenti che utilizzano batterie per funzionare. Quindi è estremamente importante avere un'idea del consumo energetico di iBeacon. Quindi qui sorge una domanda per quanto tempo un faro funziona fino a quando la sua batteria non funziona. Bene, come abbiamo già detto, questi dispositivi funzionano con Bluetooth Low Energy o BLE, quindi non consumano molta energia.

Più o meno, un beacon medio può funzionare almeno un anno intero e non richiede la sostituzione della batteria. inoltre, la durata della batteria dipende anche dal tipo di faro. Per esempio, H1 - Faro portachiavi e M1- Ultra ThinBeacon offerto da MOKO Smart con una durata della batteria di 16 mesi.

Quanto è sicuro il protocollo iBeacon?

C'è un punto interrogativo sulla sicurezza del protocollo iBeacon. Quindi dovresti tenere presente che questo protocollo non fornisce alcuna sicurezza. Fondamentalmente, è estremamente facile scansionare i tuoi ID beacon. Perciò, se scopri UUID, Maggiore, e stringhe o ID minori, puoi semplicemente clonare quel faro, assegnando i suoi parametri attuali a un altro dispositivo beacon o emulandolo utilizzando il tuo smartphone. Sebbene tutti gli smartphone non siano in grado di emulare i beacon, questo numero verrà aumentato in futuro.

Sarebbe molto meglio non utilizzare la tecnologia iBeacon per lo scambio di dati sensibili. Comprendiamo la sicurezza di questo dispositivo prendendo una situazione ipotetica. Diciamo, usi questo dispositivo per aprire il tuo cancello. Qualcuno del tuo personale autorizzato scansiona il suo faro per entrare o uscire. Come sapete, la portata del faro è di circa 30 metri in media, quindi significa che un trasgressore può facilmente creare una chiave faro identica a quella originale sedendosi da qualche parte oltre a casa o in ufficio. Quindi usando quella chiave, può aprire la porta.

Potresti pensare che in che modo l'autore del reato ottiene gli ID beacon? Non è un grosso problema. Sono disponibili diverse app che ti offrono questa funzionalità. Queste applicazioni forniscono tutte le informazioni del beacon in un intervallo specifico.

Come proteggere iBeacon Security?

C'è un modo per proteggere la sicurezza di iBeacon? Bene, la tecnologia beacon sta progredendo giorno dopo giorno. Ora diverse aziende intendono proteggere i beacon con password in modo che nessun dirottatore possa inviare notifiche ai clienti. Ancora, ti consigliamo di non utilizzare beacon per le tue informazioni sensibili. inoltre, dovresti acquistare questo dispositivo da un venditore affidabile come MOKO Smart.

 

Parla con un esperto